Torta allo sciroppo d’acero a forma di zucca

Torta allo sciroppo d’acero a forma di zucca

Per 6 personeTempo: ~ Cucina: Americana

    Ingredienti

    • 375 gr di farina
    • 1 1/2 cucchiaini di pimpkin spice
    • 1 cucchiaino di cannella in polvere
    • 1 cucchiaino di lievito in polvere
    • 3/4 cucchiaino di bicarbonato di sodio
    • 3/4 cucchiaino di sale
    • 245 tazza di panna acida
    • 122 ml di melassa o miele
    • 60 ml di di sciroppo d'acero
    • 172 gr di burro, ammorbidito
    • 150 gr di zucchero semolato
    • 4 uova

Oggi vi propongo una vera delizia, un dolce tipico americano per il periodo autunnale, la maple syrup cake, ovvero la torta allo sciroppo d’acero: il suo sapore inconfondibile sembra racchiudere tutta la magia dell’autunno.

Per realizzare questa torta così particolare ho utilizzato uno stampo 3D della Wilton: per individuare quello che più vi piace consultare il mio articolo sugli stampi a tema autunno.

Questa torta è già strepitosa al naturale ma decorata e farcita diventa spettacolare: potete davvero sbizzarrirvi!

Preparazione

  1. Preriscaldate il forno a 160 ° e imburrate leggermente il vostro stampo.
  2. In una ciotola setacciate la farina, il pumpkin spice, la cannella, il lievito, il bicarbonato e il sale.
  3. In una piccola ciotola, mescolate la panna acida insieme a melassa e sciroppo: per realizzare la panna acida basta montare a neve la panna e unire un cucchiaino di succo di limone e 1/2 cucchiaino di sale.
  4. In grande ciotola, sbattete il burro e lo zucchero con la frusta elettrica a media velocità fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
  5. Aggiungete le uova, una alla volta e il composto a base di sciroppo di acero, mescolando bene a bassa velocità. A questo punto unite anche le polveri in alternanza con la miscela di melassa fino a completamento.
  6. Dividete il composto ottenuto a metà e distribuitelo nei 2 stampi.
  7. Cuocete 50-55 minuti fino a quando lo stuzzicadenti inserito nel centro ne esca pulito.
  8. Raffreddare la torta per 15 minuti ed estraete le due metà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*