Tartare di tonno dal sapore esotico

Tartare di tonno dal sapore esotico

Per 1 personeTempo: ~

    Ingredienti

    • 1 cuore di filetto di tonno
    • 1 limone
    • 2 lime
    • 1 cucchiaio di olio
    • sale
    • 1 manciata di pomodorini
    • 1 manciata di pinoli
    • 1 manciata di pistacchi
    • 1/4 di avocado maturo
    • 1 manciata di capperi
    • tabasco

Ho provato tante volte a fare la tartare di tonno con risultati sempre poco edificanti o appena sufficienti ma credo di aver trovato la via giusta via e stavolta era davvero deliziosa!

Note importanti

  • Per riuscire ad ottenere cubetti piccoli e precisi, taglio il pesce quando è ancora parzialmente congelato.
  • A differenza di quanto scritto nelle varie ricette che si trovano in giro, io lascio il tonno a marinare almeno 2 ore prima di mangiarlo.
  • Scolatelo bene in uno colino per eliminare l’acquetta limonata fastidiosa.
  • Occorre scegliere bene il pezzo di tonno per avere una resa maggiore: la parte migliore è il cuore di filetto.
  • Se il tonno non è stato abbattuto in precedenza, dovete congelarlo per almeno 3 giorni prima di procedere con la preparazione

 

Preparazione

  1. Quando il tonno è ancora parzialmente congelato (ricordatevi che è una carne che si scongela rapidamente), procedete a tagliarlo a cubetti piccoli e regolari utilizzando un coltello di buona qualità che non sfilacci la carne.
  2. Spremete con lo spremiagrumi 1 limone e 2 lime e lasciate marinare i cubetti in un ciotola che consenta l’immersione quasi totale nel liquido. Aggiungete 1 cucchiaio di olio, mescolate bene e lasciate riposare in frigo per almeno 2 ore.
  3. In prossimità del pasto, tritate finemente una manciata di pistacchi e pinoli, tagliate a pezzetti i pomodorini, i capperi e l’avocado.
  4. Scolate bene il tonno e in una terrina aggiungeteci tutti gli ingredienti: aggiustate di sale, di olio, unite qualche goccia di tabasco e poi aiutandovi con un coppa pasta create la forma della tartare.
  5. Servite con un’insalata fresca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*