Khao Soi, un curry rosso thailandese di pollo e noodles

Khao Soi, un curry rosso thailandese di pollo e noodles

Per 1 personeTempo: ~ Cucina: Thailandese

    Ingredienti

    • 1 cucchiaio di pasta di curry rosso
    • 1 cucchiaio di curry madras
    • 1 cucchiaino di curcuma
    • 1 confezione da 200 ml di latte di cocco
    • 1 fettina di petto di pollo
    • coriandolo
    • lime
    • 60 gr di noddled di riso
    • 1 cucchiaino di zucchero di canna
    • una spruzzata di salsa di pesce

Questo aromatico piatto thailandese a base di curry rosso, pollo, lime e latte di cocco è tipico di Chiang Mai, la principale città della Thailandia del Nord.

Speziato, piccante, ricco di sfumature aromatiche, dolce ma anche agre, è un perfetto esempio dell’armonia di contrasti tipica della cucina thailandese che fa nascere piatti vellutati e golosi.

Come per molti piatti asiatici, anche in questo caso ho dovuto fare dei riadattamenti un pò per la mancanza di alcuni ingredienti come i sottaceti cinesi, un pò per la necessità di ridurre i tempi di cottura, invece del pollo intero, ho usato le fettine di petto, e le calorie, invece dei noodles fritti, ho usato quelli lessati, che in ogni caso è una variante tipica di questo piatto.

Preparazione

  1. Per prima cosa soffriggete nella wok 1 cucchiaio di pasta di curry rosso con 1 di curry madras e di curcuma.
  2. Poi aggiungete metà del latte di cocco, portandolo a bollore. Unite il pollo, lo zucchero, la salsa di pesce, una spruzzata di lime e il restante latte di cocco. Coprite e continuate la cottura fino a quando il pollo non sarà cotto e lasciate riposare.
  3. Lessate di noodle di riso e poi saltateli nella salsa di curry rosso. Nella cucina thailandese si usa adagiate i noddles sul fondo della ciotola e poi versare il sugo sopra. Io preferisco saltare tutto in padella per amalgamare bene tutti i sapori.
  4. A questo punto, se volete, potete anche prendere una manciata di noodles all’uovo e friggerli rapidamente fino a quando non saranno super croccanti, per accompagnare e decorare il piatto.
  5. Io invece ho scelto di impiattare servendo con fettine di lime e una bella manciata di coriandolo fresco tritato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*