Crostata al ripieno di strudel

Crostata al ripieno di strudel

Per 6 personeTempo: ~

    Ingredienti

    • 250 gr di farina
    • 125 gr di burro
    • un pizzico di sale
    • 3 tuorli
    • 100 gr di zucchero
    • la scorza grattuggiata di 2 limoni
    • 2 cucchiai di cannella
    • 1 kg di mele
    • 50 gr di pinoli
    • 100 gr di uva sultanina
    • zucchero a velo q.b.

La crostata al ripieno di strudel ha il profumo dell’inverno e mi riporta alla mente tanti ricordi: i mercatini di Natale in Trentino, pranzi con amici speciali e colazioni condite da tante chiacchiere.

Infatti la ricetta non è mia, ci tengo a precisarlo, ma l’ho vista fare da due mie care amiche che mi hanno accolto con affetto fraterno e tanta amicizia.

La ricetta classica della crostata di pasta frolla si unisce al sapore inconfondibile dello strudel, così aromatico, così natalizio, con i suoi sapori deliziosi che ti avvolgono come una coperta calda in una fredda sera d’inverno.

Preparazione

  1. Per la pasta frolla setacciare prima la farina, formare una fontana al centro e depositarvi i pezzetti di burro che lavorerete con le mani in modo tale da sbriciolarli mescolandoli con la farina. Fate estrema attenzione che si sbriciolino bene altrimenti nell’impasto rimarranno pezzetti interi di burro. Il segreto è bagnarsi spesso la punta delle dita con acqua fredda.
  2. A questo punto aggiungete i 3 tuorli, lo zucchero e la buccia grattuggiata di 1 limone e impastate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Se l’impasto dovesse sbriciolarsi sotto le vostre mani senza prendere forma, bagnate con 3/4 cucchiai di acqua e 1 di albume e tutto sarà più semplice. Poi avvolgete l’impasto nella pellicola e lasciate riposare in frigo per almeno mezz’ora.
  3. Mentre la pasta riposa, sbucciate le mele e tagliatele a tocchetti in una padella, aggiungete i pinoli, l’uva sultanina, la cannella, la buccia grattuggiata di 1 limone e 2-3 cucchiai di zucchero. Se vi piace potete anche aggiungere un bicchierino di rum oppure di liquore alla cannella e fate cuocere a fuoco vivace fino a quando si creerà un composto cremoso ma non acquoso. Infatti l’acqua delle mele deve ritirarsi completamente.
  4. Dopo aver messo da parte una piccola parte di impasto, che vi servirà per la decorazione, stendete la pasta frolla su una spianatoia di legno infarinata generosamente (la frolla si attacca molto) in modo da ottenere un disco superiore di 3-4 cm rispetto alla circonferenza della tortiera. Aiutatevi con il mattarello per sollevare la pasta e disponetela sullo stampo precedentemente imburrato in modo tale che la pasta in eccesso vada a ricoprire i bordi della tortiera.
  5. Con le dita pizzicate la pasta sui bordi in modo da ottenere una decorazione a merlo o a piegoline in base ai vostri gusti.
  6. Riempite la crostata con il ripieno di strudel in maniera uniforme.
  7. Stendete la pasta messa da parte e con una rondella tagliapasta ritagliate delle strisce di uguale larghezza con cui formare un reticolo sopra alla crostata.
  8. Dopo aver precedentemente riscaldato il forno a 180° gradi infornate per 30/40 minuti e poi aspettate che la torta si sia raffreddata prima di toglierla dallo stampo.
  9. A questo punto utilizzando due fogli di alluminio che posizionerete ai lati delle strisce di pasta decorative, spolveratele ad una ad una con lo zucchero a velo.

Gustatevi questa torta deliziosa a colazione calda di fornetto oppure con una fumante tazza di thè arancia e cannella: un vero paradiso per il vostro palato!

3 Commenti

  1. Contano solo le serate tra amici ! Una fetta tira l’altra….accompagnata da buona genziana…

    Piu’ sfoglio questo blog e piu’ devo farvi i complimenti!!
    Ottimo lavoro !

  2. ciao chiaretta dopo un po di danza questa ci vuole proprio…adesso me la faccio fare a mamma:-)

  3. Poi mi dirai com’è!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*