Note speziate con il shichimi togarashi

Note speziate con il shichimi togarashi

Cucina: Giapponese

Ieri vi ho proposto una ricetta che prevede l’uso di un trito particolarmente saporito di spezie, il Shichimi Togarashi.

Di provenienza asiatica, questo mix di 7 spezie regala note assolutamente deliziose alle pietanze, in particolare per le carni alla griglia, pasta, riso e minestre che tanto caratterizzano la cucina giapponese.

Caratteristiche

La miscela è formata da una base di peperoncini, buccia di mandarino essiccata, pepe del Sichuan, semi di sesamo (bianco e / o nero), zenzero secco e alghe.

Probabilmente ha origine fra gli speziali del 17 ° secolo, quando i peperoncini vennero introdotti in Giappone come una forma di medicina.

Si può affermare che sia un sapore insolitamente piccante per gli standard giapponesi, anche se viene molto stemperato dalle fragranze fruttate che arrestano il senso di piccantezza: tocchi agrumati e di alghe oceaniche. Mentre lo zenzero, il pepe di Sichuan e i semi di sesamo aggiungono note di sapore per rendere questa miscela estremamente versatile.

Usi in cucina

Dal momento che il mix si basa su tanti sapori, diventa un condimento ideale per riso da minestra, per primi e per piatti di carne alla griglia.

E’ proprio sulla carne il suo uso principe: usatelo per massaggiare la carne e formare in cottura una crosticina appetitosa.

Qualche esempio? Spiedini di manzo, tranci di tonno, hamburger o ali di pollo magari dopo una marinatura nella salsa di soia e aglio!

Potete usarlo anche per aromatizzare cremine e salsine di accompagnamento oppure per dare un tocco esotico a paste e tristissimi risi in bianco con l’aggiunta di scalogno affettato e olio di sesamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*