Salmone chirashi

Salmone chirashi

Per 2 personeTempo: ~ Cucina: Giapponese

    Ingredienti

    • 250 g riso per sushi
    • 350 ml acqua
    • 2 cucchiai abbondanti aceto di riso
    • 1 cucchiaio di zucchero di canna
    • 1/2 cucchiaino di sale
    • un avocado
    • salmone q.b.
    • semi di sesamo q.b
    • wasabi q.b
    • salsa di soia

Era un bel pò che non mi cimentavo nella cucina giapponese.

Così mi sono lasciata tentare dal salmone chirashi. Il piatto è delizioso ma occorre stare molto attenti alle proporzioni di sale, zucchero e aceto nella preparazione del riso: a me è venuto decisamente dolce.

Vi indicherò quindi le dosi da ricetta ufficiale ma vi consiglio di assaggiare e riassaggiare più volte!

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate il riso, facendolo bollire in acqua fino a completo assorbimento per una decina di minuti, più 15 fuori dal fuoco, con il coperchio a riposare.
  2. A questo punto aggiungete la miscela di aceto di riso, zucchero e sale stemperati leggermente sul fuoco per far sciogliere lo zucchero.
  3. Potete anche unire semi di sesamo nero ed erba cipollina.
  4. Mentre il riso riposa dovete preparare le fettine di salmone: questa è sicuramente la parte più difficile.
  5. Innanzitutto serve salmone fresco congelato a -18/-20 per qualche giorno (io di solito lo tengo in freezer una settimana) per poi scongelarlo naturalmente in frigorifero.
  6. Il mio consiglio è di farvi preparare dal pescivendolo (ma potete farlo tranquillamente voi) un mattoncino di salmone possibilmente le parti senza lische.
  7. Il segreto è quello di realizzare delle sezioni triangolari: vi posto un tutorial per aiutarvi!
  8. A questo punto non vi rimane che affettare l’avocado e impiattare: per prima cosa il riso (aiutandovi con un coppa pasta), poi l’avocado e infine il salmone con i semi di sesamo.
  9. Servite insieme a salsa di soia e wasabi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*