Naan il pane indiano

Naan il pane indiano

Per 10 personeTempo: ~ Cucina: Indiana

    Ingredienti

    • 500 gr di farina 00
    • 200 gr di yogurt bianco
    • 15 gr di lievito di birra
    • 1 cucchiaino di miele
    • 1 cucchiaini di sale

Oggi vi propongo una ricetta davvero ottima, ideale per stupire i vostri ospiti in una cena etnica (io l’ho fatto per il buffet del saggio di danze orientali ed è stato un successone!).

Provate a fare il naan, o pane indiano: penserete, oddio fare il pane è complicato, l’ho pensato anche io e invece non tutto è così insormontabile come sembra!

Qualche suggerimento

  • se l’impasto vi sembra troppo asciutto aggiungete tranquillamente dell’acqua tiepida per aiutarvi nella manipolazione.
  • per aiutare la lievitazione lasciate riposare l’impasto nel forno acceso al minimo (sui 30/40°): vedrete che ricrescerà benissimo!
  • questo tipo di impasto tende a continuare il processo di lievitazione: una volta che avrete formato i dischi, i accorgerete che aumenteranno di volume: ripassateli una seconda volta al mattarello per renderli ancora più sottili.
  • invece di realizzare il pane a dimensioni grandi, ho usato un coppapasta piccolo per dare le forme: risulta decisamente più sfizioso da mangiare (abbinato a pietanze e salsine) anche se un pò più lungo da cuocere.

Preparazione

  1. Per prima cosa sciogliete bene il lievito in 50 ml di acqua tiepida.
  2. Mettete la farina in una ciotola grande e aggiungetevi l’acqua con il lievito: unite anche lo yogurt, il miele e il sale e iniziate a impastare. Se l’impasto dovesse risultare troppo asciutto aggiungete altra acqua tiepida.
  3. Quando l’impasto sarà liscio e omogeneo lasciatelo riposare fino a quando non sarà raddoppiato di volume: per aiutare il processo potete far riposare l’impasto nel forno acceso al minimo (sui 30/40°).
  4. Quando sarà ricresciuto a dovere prendete piccole porzioni di impasto, stendetele con il mattarello e tagliate con il coppapasta. Se invece decidete di fare pani più grandi dividetelo in 8 parti da lavorare singolarmente.
  5. Una volta realizzati i dischi leggermente infarinati per evitare che si attacchino, fateli cuocere su una piastra antiaderente 3/4 minuti per lato: si formeranno delle bolle e la forma sarà irregolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*