Chiffon Cake classica

Chiffon Cake classica

Per 8 personeTempo: ~ Cucina: Americana

    Ingredienti

    • 7 uova medie
    • 300 g di zucchero
    • 250 g di farina 00
    • buccia grattugiata di 2 limoni
    • 1 stecca di vaniglia o 1 fialetta di essenza di vaniglia
    • 120 ml di olio di semi di girasole
    • 160 g di acqua
    • 20 g di succo di limone
    • 1 bustina di lievito per dolci
    • 1 bustina di cremor tartaro
    • 1 pizzico di sale

Erano anni che mi ripromettevo di farla e ora mi ha talmente conquistata che ne farò infinite versioni.

Di cosa sto parlando? Ma della più famosa torta americana, la chiffon cake: altissima, sofficissima, buonissima e profumatissima!

Una vera poesia, talmente buona che il mio cucciolino se la spazzola mattina e pomeriggio: ricca, sana e ma soprattutto fatta in casa.

Non vi nascondo che la ricetta nasconde qualche insidia, ma facilmente superabile. Indispensabili, mi raccomando, lo stampo adatto e il cremor tartaro.

E allora via!

Preparazione

  1. Nel primo passaggio dovete sbattere con una forchetta i tuorli con 100 g di zucchero, i semi di vaniglia (io ho usato la vanillina), la buccia grattugiata dei limoni e il sale. Quindi unite l’olio e mescolate bene ancora.
  2. A questo punto incorporate la farina e successivamente il succo di limone, aggiungendo l’acqua poco per volta in modo da evitare la formazione di grumi.
  3. Montate gli albumi con il lievito per dolci e il cremore di tartaro e unite poco alla volta la restante parte dello zucchero (200 g): infine montate ancora fino ad ottenere una spuma soda e compatta.
  4. Non v resta che unire il composto con la farina e mescolare delicatamente dall’alto verso l’alto per non smontare il tutto.
  5. Versate il composto nello stampo.
  6. Infornare a 110°C per circa 100-110 minuti in base alla potenza del forno.
  7. Una soluzione che ho trovato on line per abbreviare i tempi di cottura è quella di infornare in forno già caldo a 160°C per i primi 30 minuti e poi proseguire la cottura a 100°C per altri 40-45 minuti in base alla potenza del proprio forno. Sarà anche così ma mi sono impappinata con i tempi (tra bagnetto del nanetto e lavoro) ed è rimasta leggermente indietro in alcuni punti. Per questo vi consiglio i tempi tradizionali.
  8. Prima di togliere la torta dallo stampo aiutandovi con un coltello piatto, lasciatela raffreddare per bene.
  9. Per servirla potete spolverarla con lo zucchero a velo.

6 Commenti

  1. Ciao scusa se nella presentazione della torta hai scritto che è priva di grassi come mai l’oli E poi perché l’acq? In tutte le altre ricette non c’è

    • l’acqua è una componente fondamentale delle chiffon cake insieme al’olio, cosa che la rende decisamente meno calorica rispetto alle torte con il burro

  2. Salve, vorrei sapere quale stampo? o meglio di quale materiale deve essere?la faccio spesso ma ho 2 problemi che non riesco a capirne la causa. 1) la parte intorno all’imbuto non si cuoce bene ho usato forno statico per 1 ora sul ripiano bassissimo.2)viene giù dopo alcuni secondi dopo che la capovolgo,forse lo stampo? la ricetta che uso è:5 tuorli, 5 albumi, 300 gr.farina 00,13gr lievito per dolci, 8/10 cremor tartaro,300 zucchero,1 pizico sale, 125 olio di semi di mais, 160 acqua, 1 bustina vanillina, scorza limone grattugiata. E’ giusta per stampo da 24? helpppp

    • Per questa ricetta io uso 7 uova e il tempo di cottura è maggiore: a 160°C per i primi 30 minuti e poi proseguire la cottura a 100°C per altri 40-45 minuti
      Lo stampo è quello classico da chiffon cake, ne esiste uno solo e sempre dello stesso materiale..per me il problema sono i tempi di cottura e le 2 uova in meno

  3. Buongiorno
    Vorrei sapere perché quando la metto in forno esce un po’ della pasta, dal foro centrale della teglia, è la terza volta che la faccio ma succede sempre. Mi può aiutare a capire qual’e l’errore che commetto. Ho usato sia lo stampo da 26. La ringrazio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*