Come sterilizzare i vasetti da conserva

Come sterilizzare i vasetti da conserva

Ci sono tante belle ricette di marmellate, gelatine, salamoie, sotto aceto che vi solleticano ma avete il grande problema della sterilizzazione dei vasetti?

Cerchiamo di fare un pò di chiarezza per evitare errori e prendere la mano con una tecnica  lunga e un pò noiosa ma davvero semplice e indispensabile.

Cosa serve

  • una pentola grande e alta almeno 400 cm
  • vasetti e tappi (la marca migliore è sicuramente la Bormioli)
  • teli da cucina puliti e alcuni appena stirati
  • una pinza o un forchettone

Consigli

  • Mi raccomando: sterilizzate non solo i vasetti ma anche guarnizioni e tappi.
  • Prediligete sempre tappi nuovi.

Cosa fare

  1. Lavate accuratamente vasi e tappi con il detersivo e risciacquate in maniera estremamente precisa in modo tale da eliminare ogni residuo di sapone.
  2. Se dovete sterilizzare molti vasetti, ad esempio quando dovete fare marmellata in grandi quantità, avvolgete ogni singolo vasetto in un telo da cucina pulito per evitare che nella bollitura si possano rompere urtandosi. Se invece dovete fare pochi vasetti allora potete anche saltare questo passaggio.
  3. Immergete i vasetti in una pentola pesante alta almeno 40 cm e riempite la pentola con una quantità di acqua fredda che ricopra totalmente i vasetti.
  4. Scaldate l’acqua a fuoco vivace e quando arriva a ebollizione abbassate la fiamma e continuate a bollire per almeno 30 minuti.
  5. Utilizzando un forchettone o una pinza togliete i barattoli dalla pentola solo quando l’acqua sarà fredda. Occorre quindi aspettare un bel pò.
  6. Disponete quindi i vasi rovesciati a testa in giù su teli da cucina puliti e possibilmente appena stirati e lasciateli in questa posizione per 5 minuti.
  7. Riporteli nella posizione corrette e attendete che evapori l’acqua depositata all’interno.
  8. Il procedimento di riempimento a questo punto varia in base al tipo di conserva che dovete fare ma ricordatevi che è fondamentale assicurarsi che una perfetta chiusura del barattolo per evitare contaminazioni.

La chiusura

Marmellate, gelatine e salse

  • In questo caso occorre riempire il vaso fino a 1 centimetro dal bordo con in contenuto ancora caldo.
  • Poi capovolgete il barattolo al contrario e lasciateli in questa posizione per almeno 5 minuti (si può anche mettere un peso sopra).
  • Lasciateli raffreddare a temperatura ambiente.

Succhi di frutta, salse a breve cottura o prodotti sottolio e sottaceto

  • Riempite i vasetti sempre a un centimetro dal bordo.
  • Rimetteteli nella pentola avvolti da teli da cucina, ricopriteli d’acqua e portateli a bollore.

2 Commenti

  1. Grazie per le istruzioni… per i limoni confit quale procedimento consigli? quello per i prodotti sottolio o quello per le marmellate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*