Bonet, il budino piemontese

Bonet, il budino piemontese

Per 10 personeTempo: ~

    Ingredienti

    • - 1 lt di latte fresco intero
    • - 600 gr di zucchero
    • - 240 gr di amaretti
    • - 140 gr di cacao
    • - 10 uova
    • - 10 cl di Rum di ottima qualità
    • - 150 gr di zucchero per caramellare

Oggi vi propongo un dolce davvero delizioso che proviene dalla mia terra di origine, il Piemonte.

Il Bonet è un dessert con cui si conclude generalmente un buon pranzo a Torino e dintorni: a base di cacao, amaretti e rhum, vi stupirà con la sua bontà. In dialetto significa cappello e indica proprio il fine pasto, un dolce al cucchiaio perfetto per terminare un lauto pranzo della domenica.

Facile da realizzare è ideale per le feste o per una cena tra amici. Per me è un vero e proprio tuffo nel passato che mi riporta indietro negli anni della mia infanzia: ingredienti semplici, gusto inconfondibile e tanta aria di casa.

bonet-collage

Preparazione

  1. Per prima cosa montate le uova intere con lo zucchero fino ad ottenere una crema omogenea e liscia.
  2. Poi aggiungete gli amaretti polverizzati, il cacao, il rhum e il latte.
  3. Mescolate bene per amalgamare gli ingredienti.impasto-bonet
  4. A parte preparate il caramello facendo sciogliere 2 cucchiai di acqua con 100 gr di zucchero senza mescolare: quando si sarà caramellato, ma prima che si solidifichi troppo, spalmatelo sul fondo dello stampo che userete per il bonet (quelli da torta e da plumcake in silicone sono perfetti).caramello-bonet
  5. Versate il composto nello stampo e poi immergetelo in una teglia da forno colma di acqua.
  6. Infornate a 150° per 60 minuti.
  7. Una volta raffreddato capovolgete lo stampo facendo scivolare il bonet sul piatto e decorate con gli amaretti avanzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*