La buona cucina viterbese nella grotta della Rottezzia

La buona cucina viterbese nella grotta della Rottezzia

Oggi vi voglio portare in una angolo del Lazio che negli anni ho imparato ad amare: la Tuscia viterbese.

Una terra meravigliosa, ricchissima di storia e di castelli, di rocche e di manieri, con laghi, campi di lavanda, parchi mostruosi, borghi che sfidano la forza degli elementi e del tempo arroccati su speroni di tufo e ovviamente una cucina strepitosa.

Noi ci veniamo spesso per le cosiddette “gite fuori porta” e ogni volta ci dedichiamo a un paio di località: insomma scopriamo la Tuscia a poco a poco, senza fretta e assaporando ogni angolo.

Dopo aver visitato il castello Orsini di Soriano nel Cimino, siamo scesi in paese e ci siamo imbattuti in un posticino che ci ha lasciato davvero senza parole: la Rottezzia.

Il Locale

interni-scala

Osteria Birreria Rottezzia

Via dello scarico- Scalinata Papacqua
Soriano nel Cimino
Tel: 0761 749022
rottezzia.eg@libero.it

Questo incredibile locale, che si trova a metà di una ripidissima scalinata (che dalla chiesa principale del paese scende a mezza costa), vi farà entrare in un altro mondo.

interni-rottezzia

 

Infatti è stato realizzato all’interno di un’antica cava di tufo: sarete accolti in un labirintico susseguirsi di piccole sale realizzate negli anfratti della roccia scavata a vivo, che mantiene ancora oggi tutti i segni del suo passato, i colpi delle picozze.

Un luogo spettacolare, unico e davvero suggestivo che vi porterà indietro nel tempo: non esitate a chiedere di poter visitare i livelli inferiori, che sono assolutamente imperdibili!

 

Il Menù

Rottezzia Cena 31-12-15_5

 

La proposta culinaria di questo locale è duplice in base alle occasioni: un menù di piatti tipici del viterbese, da osteria, fatti rigorosamente in casa e una lista di piatti più da birreria con piadine e hamburger.

Noi abbiamo provato un favoloso tagliere di salumi e formaggi locali accompagnato da marmellata e miele e pane alle olive e alle noci fatto rigorosamente in casa.

001 - Rottezza Cibo

Inoltre abbiamo preso la panzanella della casa e gli gnocchi acqua e farina (che non sono altro che lunghi spaghettoni vuoti all’interno fatti a mano con il ferro) conditi con un delizioso ragù.

Rottezzia Cena 31-12-15_3

Il tutto accompagnato da ottima birra Pilsner Urquell.

 

Il personale

famiglia

Oggi non vi parlerò di prezzi (onesti e concorrenziali) ma del personale.

La birreria è gestita a conduzione familiare e la passione per la buona cucina si sente e si gusta. Sono persone davvero squisite, gentili, simpatiche, accoglienti e disponibili. Un vero piacere pranzare in un luogo dove vieni accolto come uno di casa, dove si possono fare due chiacchiere in simpatia e dove si percepisce un’attenzione davvero particolare per l’ospite.

Noi torneremo sicuramente a provare altri piatti e voi, ci fate un salto? Io ve lo consiglio.

Un Commento

  1. Raffaele Galli

    Ci sono stato un anno fa, e ho avuto le stesse sensazioni entrando. Un luogo molto originale, tipico del viterbese, ma direi unico. Ottima cucina von piatti tipici, prezzi onesti. È un salto indietro nel tempo e merita assolutamente non solo di andarci, ma di tornarci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*