10 cose da fare in autunno per renderlo speciale

10 cose da fare in autunno per renderlo speciale

Siamo finalmente entrati nella romantica stagione autunnale, in assoluto la mia preferita.

Cosa c’è di più poetico delle foglie colorate che tappezzano i viali, delle zucche con cui decorare la casa, dei pomeriggi uggiosi accompagnati da una buona fetta di torta fatta in casa e da un the bollente, di leggere un libro sotto il plaid, di fare una passeggiata avvolta da un grande sciarpone di lana ammirando la natura?

I’m a fall lover!

E guarda caso, proprio oggi, ho letto un articolo su alcune cose da fare in autunno per ritrovare l’entusiasmo. Ho subito pensato: “Ma io non ho bisogno di ritrovarlo, l’autunno mi riempie sempre di gioia!”

Infatti, nonostante le giornate uggiose e piovose che spesso lo contraddistinguono, l’autunno ha la capacità di emozionarmi, sempre. Sarà la suggestione di libri, cinema e tv, sarà una predisposizione naturale, sarà che mi ritrovo in tante cose, ma l’autunno è sempre un riscoprire cose che amo.

E così mi è venuto naturale pensare a quali sono i miei must dell’autunno.

 

1. Decorare la casa a tema Autunno

20150921_100900-2

Decorare la casa a tema autunno è sicuramente la parte più divertente.

Il 21 di settembre corro a riporre le (poche in verità) decorazioni estive per sostituirle con quelle autunnali.

E tutti gli anni accade la stessa magia: come quando si scarta un regalo tanto atteso, al momento di aprire i sacchetti si rinnova l’entusiasmo e lo stupore, come se fosse la prima volta che ammiro ogni singolo oggetto.

Gufi, foglie vere e finte, zucche di ceramica, stoffa e corda, mele, folletti e candele riempiono la casa portando una ventata di romanticismo. Molti arrivano da paesi lontani, tornati a casa con noi da Stati Uniti e altri luoghi stupendi.

E ogni anno si ripete un altro rito: mio suocero porta dall’orto le zucche coltivate da lui con tanta cura per me, zucche da cucinare, zucche ornamentali, grandi e piccole che andranno a trovare posto in pittoreschi cesti di vimini.

E ogni anno mi ritrovo davanti al solito sogno nel cassetto: acquistare una grande, romantica ghirlanda da mettere sulla porta. Prima o poi riuscirò a realizzarlo. Ma il bello è l’attesa.

p.s dove trovare tante cosucce belle per arredare casa? Ma su Etsy e su Dawanda!

 

2. Preparare in casa torte profumate, pane fragrante e biscotti deliziosi

20150923_092132-2

Anche questa parte è moooolto gratificante.

Fuori fa freddo, il forno è acceso, la musica mi accompagna in sottofondo, così come la vocina insistente di mio figlio che vuole rompere le uova e aiutarmi a fare una buona torta. Preparare i dolci in autunno è una delle cose che preferisco. E quest’anno mi sono lanciata ancora di più sulle Chiffon Cake: si possono creare infinite varianti e per questo ho deciso di munirmi di stampo da 18cm. Motivo? Si consumano in meno giorni, non ci si stufa in fretta (consuma tu una torta enorme con 7 uova dentro!) e si può cambiare più velocemente gusto.

Sui biscotti e sul pane ancora ci sto lavorando, per trovare delle ricette valide e collaudate, ma vi terrò aggiornati!

3. Sperimentare ricette a base di zucca, riscoprendo i sapori e gli ingredienti autunnali

cymera_20150929_103459

Ecco la mia terza (ma a pari merito con la seconda) cosa che più amo fare in autunno.

Sono una Pumpkin addicted, ovvero una zucca dipendente. Mi piace tutto della zucca: usarla per decorare casa, per intagliarla ad Halloween ma soprattutto cucinarla, in tutte le salse e in tutti i modi, piatti dolci, salati, pesti, sughi e tutto quello che vi viene in mente.

E ovviamente non mi accontento di replicare le ricette collaudate: ogni anno cerco e sperimento nuovi piatti.

Ma in generale sono follemente innamorata dei sapori autunnali: funghi, castagne, mele, zucca sono i più comuni, ma anche noci, melograno, lenticchie, ceci, radicchio, uva e naturalmente cannella come se piovesse!

 

4. Fare gite fuori porta per ammirare il foliage

img_4454a

Questo è un altro punto fondamentale nel mio concetto di vivere l’autunno. Perchè la stagione autunnale non è solamente pioggia battente da vivere rintanati in casa.

L’autunno sa regalare anche meravigliose giornate di sole tiepido e cielo blu. E allora SI DEVE uscire vincendo la pigrizia e si deve andare a respirare aria buona. E poi io amo alla follia le gite fuori porta, quelle belle giornate alla scoperta del territorio (in giornata non si può andare troppo lontano), dove fare delle belle passeggiate in parchi naturali, città storiche e borghi pittoreschi.

Certamente chi abita in Trentino è più avvantaggiato anche per individuare delle mete dove ammirare il foliage, ma basta davvero poco per ritagliarsi una giornata all’insegna dei colori, per un pieno di allegria.

Abitando in Abruzzo, anche noi abbiamo molta scelta, con il Parco Nazionale d’Abruzzo sotto casa. Inoltre con poca strada possiamo raggiungere tranquillamente anche l’Umbria, il Lazio e le Marche.

 

5. Concedersi momenti di relax con le tisane di stagione

tisane-autunnali

Altro must di stagione per una freddolosa cronica come me.

Non esiste un pomeriggio senza tisana fumante accanto al pc, lavorando avvolta in un caldo plaid di lana.

Inutile dire che la mia tisana preferita è arancia e cannella (quasi scontato) ma da poco ho scoperto i the della Kusmi: piccoli regali capaci di rimetterti al mondo anche nelle giornate più difficili.

 

6. Rileggere i libri preferiti ascoltando il rumore della pioggia

fallbookasylum

Quando invece la pioggia non da tregua (e spesso succede nel we), cosa si può fare?

Spulciando nella libreria mi concedo una coccola letteraria, andando a rileggere i miei libri preferiti, quelli che sono davvero capaci di emozionarmi (e normalmente la scelta cade su Harry Potter).

E quando la fantasia ti porta altrove, la pioggia può anche battere incessante sul vetro.

 

7. Studiare gli outfit autunnali fra decluttering e nuovi acquisti

img_7672

Questa parte mi piace mooooolto.

Premessa: da malata di autunno quale sono, mi piace avere accessori e abiti a tema. Nei colori prevale il giallo, i marroni, l’arancione e i verdi scuri e mi piace abbinare collane autunnali handmade, spille e orecchini a forma di foglia, grandi borse in tonalità calde, giubbotti color senape o cognac.

Così ogni anno, mi concentro sul cercare di eliminare dall’armadio capi ormai vecchi, fuori taglia e fuori tempo, per far spazio a cose che davvero mi piacciono. Diciamo la verità: un mini decluttering che aiuta a sentirmi meno in colpa per i nuovi acquisti, che spesso e volentieri arrivano anche dai viaggi autunnali.

E quando devo farmi un nuovo, piccolo regalo, ormai il mantra è: precedenza all’handmade. Preferisco di gran lunga sostenere il talento, il lavoro e la passione di artigiane che investono tempo e amore nelle loro piccole imprese piuttosto che andare in negozi in franchising dove tutto è uguale e lo sfruttamento del lavoro opprime le popolazioni di molti angoli del mondo.

Qualche esempio di stile squisitamente romantico, cosy ed elegante per la stagione autunnale?

  • Gonne romantiche
    Dalla Sartoria dei Confetti potrete trovare la gonna giusta per affrontare l’autunno con quel tocco di romanticismo.
  • Scarpe, cappelli e guanti
    Assolutamente da The Whool Cottage: un concentrato di talento, eleganza e bellezza. Consigliatissimo.
  • Collane uniche e romantiche
    Da MySelfieCottage troverete la possibilità di farvi realizzare una myselfie, collane dipinte a mano su misura per rappresentarvi. Ogni Myselfie è una storia unica, come la persona che la indossa.
  • Accessori autunnali.
    Visitate il mondo fatato del bosco di Nanaif Handmade!
  • Tazze, t-shirt e spille
    Per assaporare tutto il lato gioioso dell’autunno andate a scoprire il piccolo mondo di ViolinoViola!

 

8. Preparare marmellate e confetture

marmellate

Questo è un aspetto più ideale che reale.

Ogni anno mi riprometto di mettermi come una brava massaia a fare quintalate di marmellate e confetture (soprattutto perchè la produzione di uva, cachi e mele di mio suocero è impressionante) ma alla fine ho sempre troppo da fare.

Ci riuscirò quest’anno?

 

9. Fare passeggiate, raccogliere castagne e sbizzarrirsi a scattare foto meravigliose

img_0098-001

Scarpe comode, una bella sciarpa avvolgente, guantini pronti e via.

Se il sole trionfa andare a fare una passeggiata è davvero rigenerante in autunno. E può anche essere l’occasione per raccogliere ghiande, foglie, pigne e castagne con cui decorare la casa.

Armatevi di macchina fotografica e curiosità e potrete scattare foto davvero uniche e meravigliose grazie ai colori e alla luce avvolgente dell’autunno.

 

10. Selezionare e stampare le foto dei viaggi passati e magari organizzarne di nuovi

img_4296

Questo è un altro tasto dolente. Viaggiando molto e spesso abbiamo accumulato migliaia di foto da stampare.

Le giornate piovose possono essere l’occasione giusta per metterci a fare la selezione delle foto da stampare e il momento giusto per sognare, pianificare e organizzare i viaggi futuri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*