Come preparare sacchetti porta biscotti natalizi

Come preparare sacchetti porta biscotti natalizi

State cercando un’idea last minute per piccoli pensierini natalizi?

Buttarsi su regalini home made fa sempre un grande figurone soprattutto se si tratta di dolci in barattolo. Ma non sempre si ha a disposizione tanto tempo e tanta pazienza. Così vi propongo un’idea carina, facile, veloce ma soprattutto buona: regalare dei gingerbread cookies decorati e riposti in carinissimi sacchettii di carta home made.

Vi sembra un’impresa titanica? Nient’affatto! Basta procurarsi il materiale giusto, giocarsi bene i tempi e il gioco è fatto.

Il timing giusto

Non pensate di fare tutto in un giorno perché vi salteranno i nervi.

Per cui vi consiglio caldamente di fare un giorno i biscotti pan di zenzero, il giorno dopo li decorate e quello successivo li confezionate.

Qui trovate la ricetta dei gingerbread cookies!

 

Strumenti necessari

  • Sacchettini di carta
  • Cellophane da pacchi trasparente
  • Washi tape natalizi: si trovano un pò ovunque oramai, dalle cartolerie ben fornite fino al Lidl senza contare Tiger.

Cosa sono? I washi tape sono semplici nastri adesivi di tradizione giapponese, che vengono colorati o decorati con fantasie e disegni per poter essere utilizzati in tutti i modi che la vostra fantasia vi ispira. Un vero e proprio scotch decorativo fatto di carta, il bello è che può essere attaccato e staccato facilmente da ogni superficie.

  • Nastri per appendere i sacchettini: io adoro quelli in carta arrotolata, che si trovano anche all’Ikea.
  • Perforatrice per carta: indispensabile per fare i forellini.
  • Forbice
  • Taglierino
  • 1 matita
  • un cartoncino duro ricavato ad esempio dalle scatole di cartone
  • Superficie dura per evitare tagli e disastri

 

Preparazione

  • Posizionatevi su una superficie dura e resistente o comunque che si possa rovinare.
  • Aiutandovi con un taglierino, sagomate una finestra su un cartoncino e usatela come matrice per disegnare la vostra finestrella sul davanti del sacchettino di carta.
  • Sempre usando il taglierino, e facendo attenzione a non tagliare anche il retro (per questo usate lo stesso cartoncino per fare da retro cuscinetto), realizzate la vostra finestra.
  • Usando lo stesso cartoncino, ritagliate dei quadrati non proprio identici ma leggermente più larghi di cellophane.
  • A questo punto non vi resta che posizionare il quadrato trasparente in corrispondenza della “finestra” del sacchetto e uniteli usando i washi tape come vi suggerisce la fantasia.
  • Fate i forellini in alto e inseritevi il nastro per appendere i sacchettini.

L’idea furba?
Lavorate in serie: dopo un primo sacchetto di prova (non prendete il materiale contato mi raccomando!) realizzate prima tutte le finestre, poi tutti i quadrati, poi tutto l’assemblaggio, poi il foraggio e così via.

  • Se avete ancora energie e fantasia, potete decorare ulteriormente il tutto con timbrini natalizi, oppure decorare con stecche di cannella, fettine di arancia essiccata, campanelli o rametti di agrifoglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*