Thai yellow curry

Thai yellow curry

Per 2 personeTempo: ~ Cucina: Thailandese

    Ingredienti

    • 3 fettine di pollo
    • 1 patata
    • 2 zucchine
    • 1 cucchiaio di pasta di curry
    • 2 cucchiai di zucchero di canna
    • 2 tazze di latte di cocco
    • 1 tazza/bicchiere di acqua

A volte un bel piatto unico è la cosa migliore per non cucinare cose diverse ma allo stesso tempo mangiare qualcosa di sfizioso.

Oggi provo a fare il Thai Yellow Curry, uno spezzatino di pollo e verdure con alcuni prodotti presi in un negozio di alimentari asiatici che troverete sicuramente nelle vostre città!

E’ una ricetta semplice, molto saporita, piccantina e completa.

Preparazione

  1. In una padella soffriggere 1 cucchiaino d’olio con 1 cucchiaio di pasta al curry: io ho usato quella della Mae Ploy.
  2. Ho aggiunto una tazza di latte di cocco e ho unito 1 patata a cubetti, il pollo a pezzetti e 2 zucchine tagliate a dadini e ho continuato la cottura. Per il latte ho usato quello della Thai Agri, davvero delizioso!
  3. Quando vedete che il sugo comincia a rapprendersi aggiungete un’altra tazza di latte di cocco, una d’acqua e 2 cucchiai di zucchero di canna: lasciate sobbollire con il coperchio fino a quando le verdure non saranno tenere.
  4. Servite con il sugo abbastanza denso e guarnite con del prezzemolo fresco.

Nota

  • Spesso le confezioni di paste al curry sono enormi: per evitare di rovinarla, dal momento che i piatti al curry non si fanno tutti i giorni, ho deciso di dividerla in tante monoporzioni e l’ho surgelata nella pellicola.
  • La quantità di pasta al curry dipende molto dalla vostra sopportazione al piccante: la ricetta vorrebbe 50 gr ogni 200 gr di pollo ma potrebbe diventare davvero eccessivo! Io vi consiglio di assaggiarla e di riaggiungerla mann mano.
  • Il latte di cocco, invece, una volta aperto va consumato entro 2/3 giorni quindi regolatevi bene!
  • Come verdure potete anche inserire funghi, carote o peperoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*