Salmone allo zafferano su rosti di patate

Per 2 personeTempo: ~

Ingredienti

  • 1 cipolla
  • sale, pepe, olio
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 2 fette di salmone
  • prezzemolo
  • 4 patate medie

Se volete fare colpo sulla suocera a cena o su amici dai palati esigenti, questa è la ricettina che fa per voi!

Il salmone allo zafferano su rosti di patate è davvero delizioso e incanterà i vostri ospiti…e in più è light!

Che cos’è il rosti? E’ un piatto svizzero che in origine i contadini del canton Berna mangiavano a colazione: consiste in patate grattuggiate, condite con burro, nella versione più completa arricchite da cipolle, pancetta, formaggio, erbe aromatiche o anche mele e fritte (o soffritte) in padella come una frittata.

Io ne ho fatta una versione light di sole patate.

Preparazione

  1. Imbiondite una cipolla insieme a sale, pepe e un filo di olio.
  2. Aggiungete il salmone e fatelo scottare ben bene da ambo i lati.
  3. Scogliete una bustina di zafferano in un bicchiere di vino bianco e aggiungetelo al salmone.
  4. Continuate la cottura fino a quando il vino non sarà evaporato.
  5. A parte grattuggiate le patate crude pelate usando la grattuggia dalla parte dei buchi grandi
  6. Aggiungere 1 cucchiaio di prezzemolo, sale e pepe e mescolate le scaglie di patate.
  7. Ungete una padella, disponete sul fondo e appiattite le scaglie di patate come fosse un frittata e fate cuocere con il coperchio e girate usando il coperchio più volte fino a farle tostare leggermente.
  8. Servite il salmone sul letto di rosti e pepate abbondantemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *