Buon Halloween a tutti!

Buon Halloween a tutti!

Ci siamo! La festa di Halloween è arrivata!

E la zucca è il simbolo di questa festa così particolare, che tutti pensano sia di origine americana. Ma sapete da dove deriva questa tradizione?

In realtà la leggenda da cui tutto ha avuto inizio affonda le sue radici nella cultura celtica e irlandese! Secondo la tradizione infatti, gli spiriti di chi è morto durante l’anno tornano indietro proprio in questa notte detta di Samhain, in cerca di un corpo da possedere per l’anno successivo.

Ma le storie sono tante, come quella dell’origine della zucca che s’intaglia e si illumina e le ricette che si preparano e si abbinano a questa notte di” terrore”.

Intagliare le zucche con volti minacciosi e porvi una candela accesa all’interno è il tradizionale rito di Halloween. Queste zucche si chiamano Jack-o’-lantern perchè traggono origine dall’omonima leggenda irlandese.

Si narra che il fabbro Stingy Jack, ubriacone e taccagno, vendette l’anima al Diavolo per pagare i suoi debiti. Incontrato il Demonio la notte di Halloween, Jack gli offrì da bere. Questi accettò, per poi poter riscuotere il dovuto. Jack però sfidò il Diavolo, dicendo che dubitava che potesse trasformarsi in qualsiasi cosa volesse. Il Diavolo si trasformò in una moneta che avrebbe pagato la bevuta di Jack. Il fabbro però fu lesto a mettere la moneta in tasca, assieme ad una croce d’argento che possedeva, impedendo così al Diavolo di ritrasformarsi. Jack si accordò con il Diavolo perchè lo lasciasse in pace per un anno, con il proposito di cambiare vita.

Quando l’anno successivo nella notte di Halloween il Diavolo si presentò, Jack riuscì ancora a beffarlo, riuscendo a fare con lui un patto che prevedeva che non l’avrebbe preso per dieci anni. L’anno seguente Jack morì. Rifiutato dal paradiso, si presentò all’inferno, ma anche qui il Diavolo, in base al loro patto lo rifiutò. Quando Jack si allontanò dalla porta dell’inferno, il Diavolo gli scagliò un tizzone ardente, che Jack pose dentro una rapa che stava mangiando, per farsi luce nel suo eterno vagare.

Quando gli irlandesi, in seguito alla carestia del 1845, abbandonarono il loro paese e si diressero in America, portarono con sé questa leggenda e, poiché le rape non sono in America così diffuse come in Irlanda, le sostituirono con le più comuni zucche. Da qui nasce l’usanza delle zucche di Halloween.

Per conoscere proprio tutto sulle tradizioni vi rimando alla sezione speciale di Halloween su Irlandando.it!

Se invece state preparando il vostro menù per stasera ecco le ricettine a base di zucca che ho proposto nelle scorse settimane!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*