Polenta concia alla canavese

Polenta concia alla canavese

Per 4 personeTempo: ~

    Ingredienti

    • 400 gr di farina polenta taragna
    • 1600 ml di acqua per la polenta
    • sale, olio
    • sedano
    • 1 cipolla bianca
    • 1 dado
    • 1 carota
    • 1 confezione di pelati
    • 8 salsicce (4 sbriciolate e 4 intere)
    • mezzo bichiere di vino rosso
    • 400 gr di formaggio (fontina/gorgonzola/ toma..)
    • 100 gr di burro
    • 50 gr di parmigiano

Cosa mi viene in mente se dico polenta concia? Montagne innevate, marmotte, rifugi accoglienti, natura incontaminata e ovviamente buona cucina casalinga!

La polenta concia è il modo tradizionale di preparare la polenta in Val d’Aosta, alto Piemonte e alcune zone della Lombardia, ripassata in forno e condita in bianco con molto formaggio e burro, ma esistono tantissime varianti in base alle zone e addirittura alle famiglie: cambiano quindi i condimenti e il tipo di formaggio.

La versione che vi propongo oggi è tipica delle mie zone di origine, il Piemonte, e in particolare del Canavese, una splendida valle dove trascorrevo tutte le mie estati da bambina!

La differenza sta nell’aggiunta di sugo alla salsiccia all’interno dei vari strati di polenta.

Per quanto riguarda il formaggio potete scegliere la classica fontina, la tipica toma piemontese, un saporito gorgonzola oppure qualche buon formaggio di malga. Io ho dovuto ripiegare su un pecorino dolce a pasta morbida di Pizzoli, un paese aquilano, che nonostante la distanza geografica, ha saputo fare da degno sostituto!

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate il sugo soffriggendo olio, cipolla, sale, 1 carota, 1 costa di sedano e poco peperoncino. Poi sfumate con mezzo bicchiere di vino rosso e quando sarà evaporato aggiungete prima 1 scatola di pelati frullati, un dado e poi le salsicce sbriciolate e continuate la cottura per circa un’ora. Per rendere la ricetta ancora più ricca e gustosa, aggiungete anche una salsiccia a testa intera e spellata.
  2. A parte preparate la polenta, rigorosamente quella taragna, ovvero farina mista di mais e di grano saraceno: portate a ebollizione l’acqua con una manciata di sale grosso e 1 cucchiaio di olio. Poi aggiungete a pioggia la farina mano a mano e mescolare nello stesso verso per circa un’ora fino a quando avrà raggiunto una consistenza compatta e morbida e quando si formeranno le crosticine deliziose di polenta secca intorno ai bordi della pentola.
  3. A questo punto distribuite un primo strato di polenta all’interno delle cocotte, poi aggiungete uno strato di sugo alla salsiccia, unite le fette di formaggio e distribuite tanti fiocchetti di burro.
  4. Aggiungete nuovamente uno strato di polenta e ricominciate il procedimento a strati in base alla profondità della cocotte o della teglia.
  5. In cima a tutto lasciate il sugo con il formaggio, spolverate con abbondante parmigiano e aggiungete nuovamente i fiocchetti i burro oppure direttamente una colata di burro fuso.
  6. Infornate a 200° per 20 minuti di cui gli ultimi 5 con il grill.
  7. Servite con una salsiccia intera adagiata sopra.

2 Commenti

  1. Ho assaggiato la polenta concia una sola volta, me la fece una mia amica piemontese … ora che ho la ricetta me la farò sicuramente da sola!
    Grazie per le tue infinite condivisioni!!!
    Roberta

  2. è davvero strepitosa!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*